Camper bricolage
Come mantenere carica la batteria del motore prelevando l'energia dalla BS

  • Molti camper possiedono dei sistemi per mantenere carica la batteria dei servizi durante il rimessaggio che di solito sono il collegamento permanente al 220 (ormai fattibile con i caricabatterie moderni) oppure i pannelli solari.

  • La batteria del motore arriva carica al rimessaggio e siccome deve alimentare solo le centraline relative al motore non è necessaria la sua ricarica ma solo il "mantenimento di carica" in modo da contrastare i piccoli assorbimenti e l'atoscarica propria della batteria stessa.

  • Un possibile metodo di mantenimento della carica della BM è rappresentato dal collegamento permanente delle due batterie tramite un diodo normale da almeno 10 Ampere con in serie una resistenza da non meno di 0,47 Ohm e da 15 o più Watt oppure 10 watt nel caso di 0,68 ohm

  • I valori non sono critici e la resistenza va bene da 0,68 Ohm fino a 0,47 Ohm.

  • Due fili, anche sottili, collegati a questi semplici componenti andranno quindi collegati ai positivi delle due batterie col katodo del diodo (la "punta" nel disegno e la "fascetta bianca" sul componente) rivolto verso la batteria del motore.

  • Ovviamente l'ordine di tre compoinenti in serie non cambia il funzionamento del circuito.

  • E' obbligatorio inserire un fusibile inferiore a 4A che salterà qualora si tentasse di mettere in moto con la BM guasta proteggendo la resistenza e il diodo da elevate potenze dissipate.

  • Si consiglia di togliere il fusibile se si devono fare ( o fa fare ) dei lavori alla BM.


  • Versione con due diodi ( se non si riesce a trovare un diodo da almeno 6 ampere )

  • Versione con ponte di Greatz ( facile da trovare )



    ... torna alla HomePage!